giovedì 18 settembre 2014

Le mie creme viso

Buondì :) ho talmente tanti prodotti che stamane ero indecisa...un trucco? No che due, l'ho fatto ieri... un rossetto?? No oggi non ho voglia di stare a stenderlo, ci metto circa 10 anni ad applicare BENE un rossetto... i prodotti antos che mi sono arrivati un paio di giorni fa? mmmm noooooo noioso ... u.u quando una ha solo un cassetto stracolmo di trucchi e millemila prodotti corpo e viso, c'è l'imbarazzo della scelta. 

Alla fine ho deciso di parlarvi delle due creme viso che uso, la crema Emulsione viso idratante ad azione preventiva di Biofficina toscana, e la crema Vinosource di Caudalie. Premetto che ho una pelle mista :)




Partiamo con la prima :) inci, informazioni del sito li trovate al link seguente (Biofficina crema). La crema è nickel tested (quindi inferiore a 0,00001%), non contiene PEG, parabeni, petrolati, SLS, SLES, alcol, siliconi, coloranti. Ma soprattutto non è testata sugli animali (yeeeeeee). Il PAO è di 6 mesi. La crema è per pelli giovani e delicate, se siete vecchie hanno la crema Emulsione viso antiossidante. Si scherza ora le pelli mature non mi insultino :P
Ho acquistato questa crema nella bioprofumeria della mia città a Maggio (mi pare, non vorrei dire scemenze), pagata 16,90€. La prima volta l'avevo provata da un campioncino ed ero rimasta un pò delusa, o ne mettevo troppo o non so, la pelle era unta, la sentivo strana. Ora dopo mesi mi trovo benissimo. Ha un comodo erogatore, ma va premuto leggero se non volete 4kg di crema da spalmare sul viso (poco consigliato magari u.u). Per essere 50ml dura davvero tanto, ne basta pochissima secondo me per idratare tutto il viso. Come suggerito dietro la crema mi piacerebbe, questo inverno, abbinarla ad un siero viso, in particolare mi piacerebbe quello riequilibrante, quando passerà questo caldone e se ho soldini lo acquisto :) i sieri viso di Biofficina mi hanno sempre incuriosita!
Io in genere preferisco cambiare crema viso, forse perchè non ho mai trovato la crema perfetta per me, penso che questa la ricomprerei! La profumazione? Particolarissima. Non saprei ben descriverlo. Un pò fortino forse, a me piace comunque u.u che descrizione eh?! Non ne avrete capito una cippola, ma descrivere un profumo non è proprio facilissimo (cercando la scusa).



La seconda è la Vinosource di Caudalie. Crema sorbetto. Mi è stata regalata due mesi fa alla laurea (sigh sob già due mesi son passati), insieme ad altri prodottini della stessa marca. Non la conoscevo, e son rimasta sorpresa. Ottimi prodotti. Questa crema è leggerissima, quest'estate l'ho alternata alla mia crema Biofficina toscana, perchè nelle giornate più calde, da sciogliersi anche all'ombra, era perfetta, leggera, non unge, non la senti, anche se sudi come un maiale (che schifo u.u). L'ho portata anche con me in viaggio visto che sono andata a Murcia dove fa 40 gradi all'ombra e non tira un alito di vento!! L'inferno!!! Il prezzo lo ignoro, la quantità è di 40ml, il PAO di 9 mesi, anche questa suggerisce di applicarla dopo il siero Vinosource u.u e qui scatta l'indecisione: quale siero acquistare?! Sono un pò più incuriosita da quello Biofficina toscana sinceramente. Anche questa crema ne basta veramente poca per idratare tutto il viso.  Ha una profumazione più delicata, si sente a malapena quando la stendi sul viso, buona comunque, dolce. 
Qui trovate inci e informazioni varie dal sito Vinosource Caudalie


Le immagini sono per provare a far capire la consistenza delle due creme, quella Biofficina toscana è molto più cremosa, quella Caudalie, essendo una crema sorbetto, rimane più corposa ma non per questo risulta pesante, anzi, il contrario.


Bene vi ho annoiate abbastanza? Quando come se perchè forse ci pensiamo avrete voglia, scriverò la mia routine viso la mattina appena sveglia e la notte quando mi strucco (lì c'è la versione "non ne ho voglia", la versione "devo far passare 20 minuti perchè il mio ragazzo arrivi a casa sua e non devo crollare dal sonno" e la versione" "ho un sacco di tempo e mi sto annoiando")

9 commenti:

  1. Ciao, Rossella.
    Ho provato un campioncino di questa crema Biofficina e mi è piaciuta. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciauuuu :) Si, magari il mio campioncino era datato, spesso li conservo e mi dimentico di averli u.u dovrei usarli subito. Alla fine usandola nel tempo è ottima, poi è una delle poche creme bio che non contiene jojoba!! (sono allergica)

      Elimina
  2. Cia Rossella, la crema di biofficina l'ho adorata, fino adesso è la mia crema preferita e sto adorando tantissimo il siero riequilibrante, è stato la mia salvezza questa estate, quando il mio viso non sopportava più alcuna crema; adesso lo sto usando miscelato alla crema, mi piace tantissimo, la pelle è più luminosa e più tonica e ha attenuato il problema dei rossori che ho sulle guance, è molto lenitivo. Io te lo straconsiglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco ottimo anche io ho un pò di rossori sulle guance soprattutto in inverno col freddo, l'estetista mi ha detto che ho una leggera couperose :( qualche poretto dilatato.. Se mi dici così lo prendo eccome. Mischi? come?? :D Le quantità più che altro..suppongo i sieri siano molto concentrati

      Elimina
    2. Il siero ha una confezione a pompetta, ne prelevo un'erogazione per tutto il viso lo metto sulla mano e lo mescolo con un po' di crema viso. Oppure metto prima il siero e poi la crema. Anch'io ho una leggera cuperose.

      Elimina
  3. Risposte
    1. :D ho provato anche la crema corpo poi... stupenda anche quella *-*

      Elimina